Home » Macchine caffè » Macchina caffè in polvere migliore: Recensioni e guida all’acquisto

Macchina caffè in polvere migliore: Recensioni e guida all’acquisto

migliore macchina caffè

Il caffè è una prelibatezza che accompagna tantissime persone in vari momenti della giornata, a partire dalla colazione. Se desiderate preparare la bevanda comodamente a casa, sicuramente sarete alle ricerca della macchina caffè in polvere migliore. Tra i vari tipi di caffè confezionato da utilizzare in abbinamento con l’apparecchio, quello in polvere è il più adeguato per chi desidera un alternativa alle macchine da caffè a cialde o alle macchine da caffè a capsule.

Se siete in procinto di scegliere il modello di macchinetta più adatto a voi, non esitate a leggere la nostra classifica delle migliori macchine da caffè in polvere in vendita nel 2022.

Le 7 migliori macchine da caffè in polvere sul mercato

Quando si sceglie una macchina da caffè bisogna valutare tantissimi elementi, come la potenza, il prezzo, il design e le funzionalità. Per aiutarvi a trovare la migliore macchina da caffè in polvere in base alle vostre esigenze, abbiamo deciso di proporvi una lista dei pro e contro per ognuna di quelle più amate nel 2022.

1. De’Longhi EC 201.CD

macchina caffè polvere de Longhi

Questa macchinetta, compatibile sia con cialde ESE sia con caffè in polvere, è perfetta per chi non vuole spendere troppo ma esige allo stesso tempo funzionalità ottime.

Grazie alla sua leggerezza e alla sua piccola dimensione, questa macchina da caffè non è difficile da utilizzare e spostare. Caratterizzata da un design semplice ed elegante, la EC 201.CD è una delle eccellenze di casa De’ Longhi. Questa marca è nota in tutta Italia per la sua affidabilità e per l’elevata qualità dei suoi prodotti.

La capacità del serbatoio di contenere 1 litro rende la EC 201.CD ideale per chi non vuole occuparsi spesso di cambiare l’acqua. Inoltre, è ottima se il vostro obiettivo è contenere i consumi energetici. Infatti, non solo appartiene alla classe energetica A, ma ha anche un’opzione che consente lo spegnimento automatico dopo 9 minuti di inutilizzo.

Tramite il beccuccio è possibile scaldare e schiumare il latte oppure riscaldare l’acqua. Perciò, non è un problema preparare cappuccini, té e tisane, oltre al semplice caffè.

È possibile utilizzarla con una o due tazzine per volta, in questo modo potrete godervi un caffè in compagnia senza dover aspettare troppo tempo.

Un difetto di questa macchina consiste nella regolazione del vapore. Purtroppo, non è automatica ma deve essere fatta a mano.

Vantaggi:

  • Può reggere due tazze allo stesso tempo
  • Permette di risparmiare energia, grazie allo spegnimento automatico dopo 9 minuti d’inattività
  • Consente di prepare cappuccini, tè e tisane
  • È facile da utilizzare e maneggiare, grazie alle sue dimensioni contenute

Vantaggi:

  • Potrebbe perdere piccole quantità di acqua
  • Il vapore va regolato manualmente

2. Macchina caffè in polvere De’Longhi ESAM2600

macchina caffè polvere de Longhi

Sempre della marca De’ Longhi, anche il modello ESAM2600 della serie Magnifica ha soddisfatto a pieno le aspettative di chi l’ha comprata.

Questa macchinetta si presenta di colore nero. Grazie alle sue linee semplici e moderne, il suo design risulta moderno e allo stesso tempo tradizionale agli occhi di chi la guarda.

Pur mantenendo un prezzo conveniente, la macchina si distingue per la sua efficienza e le sue eccellenti funzionalità. Presenta un sistema Thermoblock che consente il controllo automatico della temperatura. Inoltre, grazie al Cappuccino System di De’ Longhi, è possibile montare la schiuma del latte, per realizzare cappuccini proprio come quelli del bar.

Il modello ESAM2600 è compatibile non solo con la polvere di caffè ma anche con i chicchi. Infatti, la macchina presenta un sistema per la macinazione impeccabile, che può essere regolato fino a 13 livelli di intensità. Questo dettaglio la rende una macchina versatile.

La macchina ha un’ottima capacità. Il suo serbatoio può contenere fino a 1,8 litri, una quantità maggiore rispetto alla concorrenza. Inoltre, il serbatoio può essere estratto per effettuare la pulizia senza problemi. Il contenitore del caffè in grani ha invece una capienza massima di 200gr.

Con la ESAM2600 è possibile preparare 2 tazze di caffè in contemporanea invece che 1 sola come altre macchine in commercio.

Tra i suoi difetti, alcuni acquirenti hanno segnalato la delicatezza della scheda elettronica. Al fine di evitare problemi, bisogna fare attenzione a non sovraccaricarla di lavoro.

Vantaggi:

  • Il prezzo è conveniente se si considerano tutti i servizi erogati
  • Consente di utilizzare polvere di caffè oppure caffè in chicchi, con la possibilità di 13 livelli di macinatura
  • Presenta un sistema di controllo automatico della temperatura
  • Permette di preparare due tazze di caffè in una sola erogazione

Svantaggi:

  • La scheda elettronica è sensibile e potrebbe dare problemi

3. Macchina per caffè americano Electrolux EKF7700R

Quando si tratta di preparare il caffè lungo, la EKF7900 di Electrolux è senza eguali per quanto riguarda la tecnologia innovativa integrata nella macchina e la qualità del risultato ottenuto.

La sua struttura robusta, realizzata in acciaio inossidabile, la rende perfetta per chi è alla ricerca di una macchina da caffè a prova di incidenti.

Il suo serbatoio ha una capacità di 1,65 litri d’acqua. Può essere estratto facilmente, così da consentire di togliere le particelle sporco in eccesso periodicamente. Quando la macchina viene acquistata, in dotazione viene dato anche il filtro di plastica da inserire all’interno del serbatoio, che permette la realizzazione di un caffè eccezionale. Tuttavia, la EKF7900 di Electrolux può essere usata senza problemi anche con i filtri usa e getta che si trovano di norma nei negozi.

Grazie alla funzione del timer, il caffè può essere realizzato molto tempo in anticipo e non necessariamente sul momento.

Questa macchina caffè in polvere , pur presentando numerosi vantaggi, ha anche dei difetti. Tra questi spicca la dimensione, che rende difficile la collocazione nei ripiani bassi della cucina. Inoltre, a volte emette molto vapore: un dettaglio che potrebbe dare fastidio ad alcuni.

Vantaggi:

  • Consente di usare il filtro in plastica oppure i filtri classici usa e getta
  • Il timer è molto utile se si ha poco tempo a disposizione in certi orari della giornata
  • È una delle migliori sul mercato per la preparazione del caffè americano

Contro:

  • La sua dimensione potrebbe risultare eccessiva per alcune zone della casa
  • Emette molto vapore nella parte superiore
  • Potrebbero esserci problemi con il timer dopo un uso prolungato della funzione

4. De’ Longhi Magnifica S ECAM 22.110.B

Anche questa macchina fa parte della serie Magnifica di De’ Longhi. Come abbiamo già visto, questa casa di produzione è garanzia di qualità ed efficienza.

Il modello Magnifica S ECAM 22.110.B, compatibile con caffè in povere, presenta quasi esclusivamente recensioni positive da parte degli utenti in rete. Si tratta di un forte segnale di apprezzamento da parte degli amanti del caffè.

La superficie di questa macchina caffè in polvere si presenta di colore nero con alcuni dettagli colorati di argento. Presenta uno stile sobrio ma allo stesso tempo tecnologico, com’è testimoniato dalla presenza di un comodo display digitale.

Questa macchina è perfetta per voi se siete alla ricerca di un ottimo rapporto qualità prezzo. Infatti, presenta delle funzionalità molto utili. Grazie al sistema Twin Shot, è consentita la preparazione di due tazzine di caffè allo stesso tempo. Grazie a una tecnologia innovativa, la macinatura dei chicchi del caffè avviene in maniera rapide ed efficace. Inoltre, è presente un cappuccinatore, che permette di realizzare un cappuccino a regola d’arte.

Grazie alla macchina S ECAM 22.110.B di De’ Longhi è possibile sorseggiare un caffè personalizzato nella cucina di casa. Caffè corto o lungo, di aroma forte o più leggero: per questa macchina non è un problema realizzare una delle varie versioni della bevanda.

Il vassoio raccogli gocce di cui è dotata può essere comodomente lavato in lavastoviglie. Questo dettaglio è utile per far capire quanto sia semplice lavare e pulire questa macchina da caffè.

Se volete avere un risultato ottimo dopo l’acquisto, dovete fare attenzione all’umidità dell’ambiente in cui la amcchina si trova. Infatti, è molto sensibile alle condizioni dell’aria e potrebbe presentarsi qualche malfunzionamento.

Vantaggi:

  • Consente di preparare un caffè in base ai gusti del momento (lungo o espresso, di aroma intenso o leggero)
  • Presenta un sistema apposito per realizzare i cappuccini
  • Presenta un macinacaffè regolabile fino a 13 livelli di macinatura
  • È facile da pulire

Svantaggi:

  • Bisogna fare attenzione all’umidità dell’ambiente in cui è posta

5. Lavazza A Modo Mio, Deséa Black Ink

Con la linea A Modo Mio, Lavazza è riuscita a capire a perfezione i bisogni degli amanti del caffè. In particolare, il modello Deséa Black Ink è un gioiellino con tantissimi pregi in termini di funzionalità e design.

Grazie all’interfaccia “One Touch Barista”, serve solo un tocco per realizzare la bevanda desiderata. Infatti, questa macchina non realizza solo caffè. Ha ben nove opzioni per la preparazione di un’ampia gamma di bevande. Di queste, cinque sono a base di latte: cappuccino, cappuccino large, caffè macchiato, latte montato caldo e latte montato freddo. Le altre quattro sono diverse lunghezze del caffè (espresso, espresso lungo, caffè lungo e dose libera).

In questa macchina caffè in polvere è presente un’opzione che consente di regolare manualmente quanta schiuma si vuole nel proprio cappuccino o caffè macchiato. In questo modo, le bevande possono essere adattate in base ai gusti di ognuno.

Non dovete neanche preoccuparvi di vibrazioni eccessive come nel caso di altre macchine in commercio. Questa macchina è nota per essere la più silenziosa di quelle in commercio.

Nel caso in cui si presenti qualche problema, ad esempio presenza di decalcificazione, mancanza di acqua nel serbatoio o un posizionamento errato del cassetto raccogli capsule, si attivano degli allert sonori e visivi. Questi segnali sono particolarmente apprezzati perché permettono di effettuare immediatamente gli interventi necessari a ripristinare l’efficienza della macchina.

Tuttavia, il cappuccino è posto in un bicchiere di vetro pesante, non dotato di beccuccio. Questo elemento non è apprezzato da tutti: alcuni lo considerano alquanto scomodo.

Vantaggi:

  • Si può scegliere tra 9 opzioni diverse di preparazione (5 bevande al latte e 4 lunghezze di caffè)
  • È possibile regolare la quantità di schiuma
  • Non fa molto rumore
  • Si attivano degli allert sonori e visivi quando c’è qualche problema con la quantità d’acqua etc.

Svantaggi:

  • Il bicchiere per il cappuccino è considerato poco pratico in alcune recensioni

6. Macchina da caffè in polvere De’Longhi Dedica EC 685

Dopo aver esaminato alcune macchine di altre marche, ritorniamo a trattare un modello di De’ Longhi, la Dedica EC 685, che ha soddisfatto le aspettative di tantissime persone quest’anno.

Questa macchina, compatibile con il caffè in polvere e con le cialde E.S.E., è apprezzata per il suo aspetto raffinato. È in metallo lucido, con finitura in acciaio inox, perciò è solida e particolarmente resistente, pur nella sua piccola dimensione. Infatti, la Dedica EC 685 è larga solo 15 cm, perciò può adattarsi facilmente a qualsiasi ambiente della casa.

Oltre a essere bella alla vista, la Dedica EC 685 di De’ Longhi ha delle funzionalità molto utili. Il sistema Thermoblock permette di regolare la temperatura. Il cappuccino system invece consente di montare la schiuma che rende i cappuccini gustosi e densi. Tuttavia, non è un problema per la macchina anche solo riscaldare il latte, senza aggiungerlo al caffè.

Nel caso in cui vogliate gustare un caffè in compagnia, potete fare affidamento sulla possibilità di effetturare due erogazioni contemporaneamente.

Una pecca di questo modello consiste nel sistema di controllo. Infatti, la Dedica EC 685 ha tre pulsanti, che secondo alcuni non sono pratici per l’utilizzo.

Vantaggi:

  • È di dimensioni ridotte, perciò può stare anche nelle cucine piccole
  • È realizzata con materiale resistente
  • Presenta il sistema Thermoblock per la regolazione della temperatura
  • Consente di preparare cappuccini o semplice latte caldo, oltre al caffè

Svantaggi:

  • Il sistema di controllo non è pratico

7. Macchina da caffè in grani o polvere Miele CM 5310 OBSW

La Miele CM 5310 OBSW è una delle macchine da caffè più richieste quest’anno, grazie al suo aspetto particolare e alla sua efficienza senza paragoni. È compatibile con caffè in grani e in polvere e si adatta perfettamente alle esigenze degli appassionati di questa bevanda.

Questa macchina è venduta di colore nero e presenta un’estetica accattivante. Se desiderate un design moderno e tecnologico, adatto per la casa e per l’ufficio, è il modello perfetto per voi.

Le sue funzionalità sono realizzate in una maniera che consente alle persone di individuarle facilmente. Tra queste, risulta utilissima la OneTouch for Two, che permette l’erogazione del caffè in due tazzine allo stesso tempo. Attraverso l’AromaticSystem, invece, la macchina riesce ad esaltare al meglio l’aroma del caffè.

Se vi preoccupate dell’eventualità di offrire il caffè a ospiti o familiari, la funzione caffettiera/teiera vi semplifica la vita. Infatti, consente di preparare fino a otto tazze di seguito senza alcun problema.

Ci sono alcune pecche della Miele CM 5310 OBSW che vanno sottolineate. La prima è il costo. Infatti, è necessaria una spesa non trascurabile per poter usufruire di tutte le funzionalità menzionate sopra. La seconda è la grandezza della macchina rispetto ad altre simili in commercio.

Vantaggi:

  • Riesce ad esaltare l’aroma del caffè grazie a una funzione apposita
  • È perfetta per preparare più tazze di caffè per volta
  • È semplice da usare

Svantaggi:

  • Il prezzo è elevato
  • La dimensione potrebbe essere eccessiva per cucine piccole

Come scegliere la macchina da caffè in polvere migliore

Dopo aver esaminato le macchine da caffè in polvere più vendute, non resta che selezionare la migliore, così da poter beneficiare di un caffè gustoso e intenso proprio come al bar.

Quando si effettua la scelta, bisogna fare attenzione a diversi elementi. Il prezzo, il design, le funzionalità, la possibilità di preparare più tazze di caffè nello stesso momento: queste sono solo alcune delle caratteristiche che possono cambiare da una macchina a un’altra. I diversi aspetti vanno analizzati e ordinati per l’importanza che viene data a ciascuno. Poi, in base a questa classifica, si potrà scegliere la macchina perfetta.

Ad esempio, se la dimensione ridotta della macchina è una delle determinanti della selezione, probabilmente la scelta ricadrà sulla Dedica EC 685 o sulla EC 201.CD. Infatti, come abbiamo visto, sono piccole rispetto alle altre.

Caffè in polvere, cialde o capsule: qual è il migliore

polvere capsule cialde

Quando si decide di acquistare una macchina da caffè, bisogna fare attenzione alla sua compatibilità. Infatti, esistono diverse tipologie di preparati caffè che possono adattarsi alle macchine, secondo le caratteristiche di fabbricazione. Andiamo a vedere quali sono le maggiori differenze tra i principali tipi di preparati: caffè in cialde, in capsule o in polvere.

Le cialde sono degli involucri realizzati in carta filtrante che contengono una dose di caffè. Le cialde sono vantaggiose perché non vi è spreco di caffè, ma tutto quello contenuto nella confezione è utilizzato per la dose. Inoltre, sono compostabili, perciò possono essere smaltite nell’umido.

Le capsule sono degli involucri composti da materiali rigidi come alluminio e plastica. Anche in questo caso non vi è spreco di caffè, tuttavia spesso il materiale con cui le capsule sono fatte è difficile da smaltire.

Quando si parla di caffè in polvere, si intende una miscela di caffè macinata molto fine. Il caffè in polvere richiede di effettuare le dosi a mano. Questa operazione può portare a cadute impreviste di caffè durante le preparazioni. Tuttavia, si tratta senza dubbio di un’opzione sostenibile, visto che il caffè in polvere può essere direttamente buttato nell’umido e la sua confezione normalmente permette di produrre svariate dosi di caffè. Inoltre, è l’opzione che costa meno tra tutte. Una miscela di norma richiede una spesa di 20 euro al chilo, perciò un singolo caffè costa circa 16 centesimi.

In definitiva, se il vostro obiettivo è risparmiare e allo stesso tempo minimizzare l’impatto sull’ambiente, il caffè in polvere è l’ideale.

Come funzionano le macchine da caffè in polvere

A differenza della moka, che utilizza miscele grossolane, le macchine da caffè in polvere utilizzano miscele di caffè molto fini.

Inoltre, bisogna sottolineare che esistono due tipi di macchine da caffè: quelle manuali ed automatiche. Le manuali, come dice il nome, prevedono che la persona svolga certi gesti per erogare il caffè, mentre le automatiche procedono grazie a una tecnologia integrata, dunque è solamente necessario premere un pulsante.

Per utilizzare la macchina manuale, la tazza deve essere collocata sotto al getto dell’erogatore. Inoltre, la polvere macinata deve essere inserita nel filtro che si trova dentro al braccio. Poi, appena l’acqua nel serbatoio ha raggiunto la temperatura sufficiente, questa attraversa delle tubature e raggiunge il porta filtro dove c’è il caffè in polvere. In seguito, la persona abbassa la leva e l’acqua calda attraversa il porta filtro in cui si trova il caffè in polvere e si trasforma in caffè liquido.

Nella macchina automatica, il procedimento della leva viene svolto dalla macchina. In altre parole, dopo aver inserito il caffè in polvere, sarà l’apparecchio a preparare il caffè e a consentire la sua erogazione, alla lunghezza voluta dalla persona.

Di solito, in ogni filtro delle macchine possono stare circa 7-8 grammi di caffè per dose da 1 tazza e 14-16 grammi per quello da 2 tazze.  

Come pulire le macchine da caffè in polvere

Nelle macchine caffè in polvere è possibile che si depositino polvere e residui di sporco, che vanno eliminati attraverso la pulizia sotto l’acqua corrente degli elementi estraibili, come il serbatoio.

Un pericolo per la macchina è rappresentato anche dal calcare. Questa sostanza va rimossa attraverso un trattamento di decalcificazione. Infatti, se rimane a lungo all’interno della macchina, il calcare potrebbe diminuire l’efficienza dell’apparecchio e rendere il sapore del caffè cattivo.

Per una corretta eliminazione del calcare bisogna fare uso di alcune pastiglie specifiche che si possono acquistare nei negozi oppure online. Talvolta, questo prodotto decalcificante viene dato in omaggio durante l’acquisto della macchina da caffè, insieme ad altri accessori.

È possibile utilizzare anche dei metodi casalinghi, più economici, che sono allo stesso modo efficaci. Uno dei più conosciuti consiste nel sciogliere l’acido citrico nell’acqua e inserirlo nel serbatoio dell’acqua della macchinetta. In questo modo, la sostanza va a sciogliere tutto il calcare.

Invece dell’acido citrico, può essere usato anche l’aceto, a seconda delle disponibilità. È invece altamente sconsigliato fare uso di detersivi aggressivi o del bicarbonato di sodio perché, invece di migliorare la situazione, vanno a nuocere al funzionamento della macchina.

Questo trattamento va eseguita periodicamente, al fine di eliminare tutti i residui di calcare e prevenire la loro formazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.